Siamo nell’era d’oro nello sviluppo delle app

3 dicembre, 2012 Nessun commento »

La recente esplosione nel numero di tecnologie e progetti open source sta guidando il nuovo paradigma dello sviluppo delle applicazioni nei settori mobile, Cloud e grandi dati. D’altra parte, solo chi vive con la testa sotto la sabbia non si è accorto del notevole fermento nato attorno al settore delle app mobile.


Ma Android non è il solo player a guidare questa ricerca dell’innovazione: jQuery, Phonegap, Hadoop, Sencha, Apache Cordova, dojo, Ehcache, Riak, Munin e OpenStack sono tra le molte tecnologie open source che lo accompagnano a cavallo tra i settori consumer ed enterprise, almeno secondo un’analisi di Forrester Research.

In un webcast con Black Duck Software, Jeffrey Hammond, analista di Forrester Research ha detto che cinque sviluppatori su sei stanno utilizzando o hanno utilizzato strumenti e framework open source come parte dei propri progetti. La cosa che fa impressione è che la ricerca è stata condotta tra i lettori di Dr Dobbs, da sempre identificati come tradizionalmente vicini a.NET, C, C++ e Java. Solo il 16% dei 481 sviluppatori intervistati nel terzo trimestre del 2012 hanno affermato di non aver mai utilizzato strumenti open source.

Negli ultimi due anni, il numero dei progetti open source è letteralmente esploso, passando a 725.000 nel 2012, con 10.000 nuovi progetti solo nel 2011, in fortissima ascesa rispetto ai 100.000 progetti censiti nel 2006. Buona parte dello sviluppo è stato realizzato nei settori HTML, mobile, Cloud and big data, con altri progetti open source importante come lo stack LAMP (Linux, Apache, MySQL, PHP/Perl), NGINX e MongoDB citati tra gli strumenti usati dai clienti enterprise.

Le aziende stanno sviluppando sistemi da utilizzare al posto dei tradizionali sistemi di registrazione e interazione con i propri clienti, impiegati e partner, utilizzando una gran quantità di tecnologie mobile, web e Cloud. Le innovazioni nel software solo soltanto il 10% del costo totale dello sviluppo rispetto a 10 anni fa ed è proprio questo che sta guidando il cambiamento, secondo l’analista di Forrester. Hammond ha detto che “È un’era d’oro dal punto di vista dello sviluppo software”, facendo comunque notare che questo cambiamento necessita di nuovi modelli e strumenti di sviluppo.

Hammond

Fonte: ZD Net
Foto: Vimeo

Potrebbero interessarti ...