Firefox per Android ora integra il supporto per i video H.264

3 dicembre, 2012 Nessun commento »

Il browser Firefox porta ora il supporto per i video HTML5 compressi con il codec H.264 sui device con Android 4.1 e sugli smartphone Samsung con Android 4.0. Questa è la prima volta che un browser open source aggiunge il supporto per un così diffuso codec video.


Mozilla era riluttante nell’introdurre il supporto per H.264 perché lo standard open non era disponibile su base royalty free, ma solo dietro pagamento di una licenza. Mozilla, invece, spingeva per l’adozione del codec VP8 di Google, anche perché Google aveva annunciato di voler eliminare il supporto per l’H.264 dal proprio browser per concentrarsi proprio su VP8.

Google, però, non ha mai rimosso il supporto per H.264 dal proprio browser Chrome, e ad oggi circa l’80% o più dei video in HTML 5 sul web utilizza proprio questo codec. La crescita delle piattaforme mobile ha fatto crescere sostanzialmente la richiesta di supporto per l’H.264 e la decompressione in hardware dello stesso è diventata cosa comune sulla quasi totalità degli smartphone, anche perché così facendo è possibile salvaguardare l’autonomia del device meglio di quanto non si potrebbe se la riproduzione dovesse avvenire esclusivamente via software.

Sono proprio questi i motivi che hanno indotto Mozilla a rivedere la propria politica in merito all’H.264 e ad aggirare i problemi di licenza grazie al fatto che lasciando che sia l’hardware ad occuparsi della decodifica dei filmati realizzati con questo codec, saranno i produttori hardware a dover pagare per poter utilizzar la relativa licenza. Alla fine, Firefox per Android con supporto per il codec H.264 funziona bene, nonostante per adesso il supporto sia limitato sui device pre-Android 4.1 a causa di alcuni bug. Mozilla ha comunque pianificato l’estensione del supporto anche agli device dotati di sistema operativo Android 2.3 e 3.x. Ovviamente il supporto per l’H.264 non sarà limitato ai device mobile. Anche la versione desktop del browser vedrà quest’interessante aggiunta usando le Media Foundation in Windows Vista, 7 e 8, GStreamer in Linux e le AV Foundation in OS X.

firefox-android

Fonte: Ars Technica

Potrebbero interessarti ...