Tablet Android ancora dietro iOS, almeno fino al 2016

12 aprile, 2012 Nessun commento »

Secondo Gartner, la vendita di tablet dovrebbe raggiungere quota 118,9 milioni di unità entro la fine dell’anno, con un incremento prossimo al 100% rispetto alle 60 milioni di unità vendute nel 2011. Facile predire che l’iPad sarà uno dei top seller ancora per quest’anno, vero?


Per Gartner, l’iPad, e più in generale i prodotti della piattaforma iOS (tablet) rappresenteranno circa il 61% del mercato mondiale dei tablet, mentre Android dovrà accontentarsi di avere un ruolo da comprimario ancora per molto tempo, addirittura fino al 2016, o forse ancora oltre.

Nel mercato degli smartphone sono stati necessari solo tre anni ad Android per ribaltare la situazione che lo vedeva soccombere ad iOS grazie anche ai molti operatori telefonici che hanno deciso di investire in questa piattaforma e commercializzarne i prodotti. La stessa cosa sta avvenendo per i tablet Android, ma allora perché i tempi in questo caso sono decisamente più lunghi ed incerti?

Alla domanda ha risposto Carolina Milanesi, vice presidente di Gartner: “Nonostante i produttori di PC e di telefoni abbiano lanciato diversi tablet sul mercato, al momento questi hanno avuto solo un limitato successo rispetto all’iPad di Apple. I fornitori fanno fatica a competere adeguatamente sul prezzo e nel differenziare efficacemente i dispositivi l’uno con l’altro e solo 60 milioni di unità al momento hanno raggiunto le mani degli utenti in tutto il mondo. La situazione non appare migliorare nel 2012, e l’arrivo del nuovo iPad ha resettato i benchmark di riferimento, fornendo nuovi limiti da battere”.

new_ipad

“Visti i pochi annunci di nuovi tablet al CES, sembra quasi come se i produttori abbiano voluto aspettare di vedere cosa avrebbe proposto il nuovo iPad. Molti aspettano che sia pronto Windows 8 perché vogliono tentare di entrare nel mercato con un approccio dual-platform, sperando che Microsoft possa aiutarli sia nel mercato enterprise che in quello consumer”.

Questa potrebbe rivelarsi una strategia vincente. Gartner crede che le vendite dei tablet nel settore enterprise potrebbero rappresentare il 35% del totale nel 2015, anche se non necessariamente questo vuol dire che i vari dipartimenti IT si butteranno a mani basse ad acquistare tablet con Windows 8. Sempre secondo Gartner, difatti, Windows 8 rappresenterà solo l’11,8% delle vendite di tablet entro la fine del 2016. Proprio come per i device Android, il problema più grande per i tablet con Windows 8 sarà la mancanza di applicazioni dedicate in grado di sfruttare al meglio le possibilità.

Windows8

Potrebbero interessarti ...