Philips W732: dual-SIM, Android e autonomia strabiliante

16 luglio, 2012 Nessun commento »

Gli smartphone sono straordinari compagni di utenti semplici e business man perché permettono di sostituire il computer per connettersi ad Internet e ricercare informazioni, controllare la posta elettronica, pianificare eventi e via discorrendo. Tutti hanno, però, un problema: l’autonomia.


Tra i produttori di smartphone uno dei grandi nomi che poco viene citato è Philips, eppure il suo nuovo smartphone Android, il W732, “rischia” di far parlare molto di se per le sue caratteristiche interessanti, tra le quali spicca l’autonomia, anche grazie all’utilizzo di una batteria da ben 2.400 mAh.

L’autonomia dichiarata dal produttore per il W732 è ottima: 13 ore di durata in conversazione e fino a 10 ore e mezza in navigazione Web, valori ancora migliori rispetto al Motorola Droid RAZR Maxx, che nonostante abbia una batteria da ben 3.300 mAh offre un’autonomia di 7 ore e 23 minuti in navigazione Web. La maggior autonomia rispetto al RAZR Maxx è ottenuta anche grazie all’adozione di un display con tecnologia IPS, meno affamato di corrente rispetto al display del RAZR Maxx, che invece utilizza la tecnologia AMOLED.

Philips-W732-2

Dal punto di vista hardware il Philips W732 offre un display IPS da 4,3 pollici con risoluzione di 480×800 pixel, un processore single core MediaTek MT6575 da 1 GHz, una fotocamera posteriore da 5 megapixel, il Wifi, il Bluetooth e il GSP, la possibilità di utilizzare due SIM contemporaneamente e il sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Le dimensioni sono abbastanza corpose, soprattutto come spessore, ovvero 126,37 x 67,44 x 12,3 millimetri e il peso è di 167 grammi. Disponibile a breve sul mercato cinese in cinque diverse colorazioni, il telefono potrebbe essere presto esportato anche verso altri mercati, probabilmente anche quello europeo, vista la presenza di un modulo per la connessione a reti HSPA. Nessuna notizia è trapelata, invece, per quanto riguarda il prezzo.

Philips-W732-1

Potrebbero interessarti ...