Motorola presenterà uno smartphone Intel: prime indiscrezioni

3 settembre, 2012 Nessun commento »

Il primo smartphone con processore Intel, nato dalla collaborazione con Motorola, verrà presentato il prossimo 18 settembre. Ad annunciare il lancio congiunto sono state le stesse due, che hanno confermato che lo smartphone utilizzerà sistema operativo Android.


L’evento si svolgerà a Londra alla Victoria House e sarà il segnale di avvio per l’offensiva Intel nei confronti di ARM e degli altri produttori di chip per device mobile. Il CEO di Intel, Paul Otellini, aveva preannunciato questa mossa già lo scorso mese di maggio.

Motorola è una delle poche aziende ad aver voluto dare fiducia ai processori Intel Mobile, mentre molte altre sono in attesa di capire sul campo come questa soluzione tecnologica si porrà nei confronti degli smartphone ARM-based. Il problema principale in questo caso è relativo al fatto che mentre i processori ARM sono visti come chip realizzati pensando al risparmio energetico, e quindi all’autonomia del device, i chip mobile x86 di Intel sono ritenuti maggiormente orientati verso le prestazioni pure, a discapito dell’autonomia.

Abbiamo l’impressione che presto scopriremo se gli Intel Medfield saranno in grado di contenere i consumi e competere adeguatamente con i chip Cortex-A15, che dovrebbero arrivare sul mercato tra la fine del 2012 e i primi mesi del 2013. Di una cosa siamo però sicuri: più produttori avremo sul mercato, maggiore sarà il livello di competitività tra di essi e maggiori saranno le opportunità di risparmio per il consumatore.

intel-logo

Ma Intel si sta muovendo anche su altri fronti e grazie ad una partnership siglata con Integrated Device Technology (IDT) sta cercando di portare la tecnologia di ricarica wireless sui suoi prodotti. Per adesso, però, il lancio di questa importante novità non è stato ancora fissato, anche se pare che ad inizio del 2013 IDT dovrebbe aver pronto il primo chipset di riferimento, da utilizzare per passare al successivo lavoro di sviluppo hardware/software.

La nuova soluzione di ricarica wireless che Intel intende proporre in collaborazione con IDT consentirà di andare oltre le attuali soluzioni di ricarica mobile wireless, ovvero di ricaricare i device senza doverli necessariamente appoggiare su una base di ricarica o un altro dispositivo ad induzione e con una velocità di ricarica in grado di competere con le attuali soluzioni USB. Con questo nuovo tipo di ricarica wireless, che sarà integrata non solo negli smartphone, ma anche in altri dispositivi, sarà ad esempio possibile ricaricare un telefono tramite un notebook, attivando la ricarica wireless e posizionando i dispositivi a distanza di un centimetro circa l’uno dall’altro.

Fonte: TechRadar
Foto: Yourlogoresources

Potrebbero interessarti ...