Android non piace più agli sviluppatori

2 ottobre, 2012 1 Commento »

Nonostante la continua crescita sul mercato, Android sta vivendo una diminuzione dell’interesse degli sviluppatori nei suoi confronti. Un sondaggio di Appcelerator ha messo in luce che il 76% degli sviluppatori mobile è “molto interessato” a creare app per Android, mentre per iPhone l’interesse sale all’85%.


Lo scorso anno, in questo stesso periodo, entrambi i sistemi si accaparravano un più alto gradimento da parte degli sviluppatori, con numeri prossimi al 90%. Da ciò si evince che l’interesse per entrambe le piattaforme è calato, ma quello per Android lo ha fatto in maniera decisamente più marcata rispetto a quello per iPhone, soprattutto se lo si considera in rapporto all’ottimo andamento sul mercato.

La statistica non offre molte informazioni “qualitative” che permettano di capire il perché di questo declino. In effetti, uno dei risultati del sondaggio dice qualcosa che va in controtendenza rispetto a questo: gli sviluppatori utilizzano proprio la diffusione sul mercato e quindi la base installata di prodotti come fattore chiave per scegliere la piattaforma per la quale sviluppare. Ecco perché il minor interesse verso Android lascia perplessi, anche se la tendenza verso il basso dell’interesse la ritroviamo anche nelle altre piattaforme, tranne una: Windows 8 tablet.

Probabilmente questa diminuzione è da imputarsi anche all’introduzione di nuove piattaforme e al consolidamento di Windows Phone, oltre che al passaggio verso HTML 5. L’indagine arriva pochi giorni dopo che Google ha annunciato che le applicazioni scaricate da Google Play hanno superato i 25 miliardi, mentre il numero di app presenti nello store è di circa 650.000.

androids

Fonte: TG Daily

Potrebbero interessarti ...

  • Francesco

    MIa risposta : funzionalità che uno si aspetterebbe ,ma mancano o peggio c’erano e le hanno levate :

    Beh io personalmente sono partito in quinta con Android, spinto dal fatto che era “open source”, e che quindi avrei potuto creare app utilizzando al meglio lo smartphone…purtroppo questo è sempre meno vero, da sviluppatore la mia delusione nei confronti di android è stata portata a causa del fatto che Google ha in ogni versione,reso sempre più difficile comunicare con il telefono…ha zappato via dopo qualche versione per esempio la possibiltià di Attivare/disattivare la linea Dati .comprendo che sia pericoloso perchè eventuali programmi malevoli potrebbero accedere a questa funzionalità piuttosto che, gli utenti potrebbero ritrovarsi senza credito, ma a mio avviso dovrebbero lavorare più sul fattore “certificazione svillupatore e relative applicazioni” piuttosto che bloccare le funzionalità del telefono…

    Rispondere in automatico ad una chiamata : non c’è una vera e propria chiamata API, bensi un Hack, si deve far credere al telefono che sia stato premuto il bottone del bluetooth.

    Registrare la voce: non c’è un modo per intercettare il flusso in Input Audio,non parlo del microfono, ma della linea voce, ( per implementare una segreteria telefonica locale bisognerebbe registrare l’audio del telefono in vivavoce, immaginate che bello in riunione avere il telefono in vivavoce e spiegare agli altri che è la vostra segreteria telefonica…)

    Radio FM: impossibile interfacciarsi

    e cosi via…

    Insomma da Sviluppatore mi ero appassionato ad android perchè pensavo di “poter fare quello che voglio”, invece non ho trovato tutto questo, almeno gli altri OS, hanno la coerenza di non prenderti in giro.

    IMHO.